ATTUALITÀ
12 maggio 2022

AIO scrive al Ministero della Salute: alcune misure contro i contagi Covid in studio sono superate

Ufficio Stampa AIO

Triage scritto, uso di moduli scritti per la rilevazione della temperatura del paziente, annotazione su registro della temperatura del dipendente: negli studi odontoiatrici, retaggio dei periodi più gravi dell’emergenza pandemica, per evitare i contagi di Covid-19 sono previsti adempimenti ormai ridondanti.

Inclusi nelle Indicazioni Operative per gli Odontoiatri approvate nella primavera 2020, al pari di misure di sanificazione tuttora insostituibili, tali adempimenti non solo oggi appaiono superflui ma, se non eseguiti con tutti i formalismi organizzativi del caso, possono comportare per il titolare dello studio odontoiatrico responsabilità legali verso il paziente e verso i propri dipendenti.

Il Presidente di Associazione Italiana Odontoiatri, Dottor Fausto Fiorile, ha scritto al Professor Enrico Gherlone, Referente del Ministero della Salute per l’Odontoiatria, per chiedergli di riunire il tavolo tecnico e rivedere le Indicazioni alla luce delle nuove condizioni ambientali ed operative, testimoniate dalle misure riportate nel “Decreto legge Riaperture” dello scorso 24 marzo in via di conversione alle Camere.

Scarica QUI la lettera.

Immagine di copertina: DCStudio - freepik.

Advertising
Advertising
Advertising
Advertising
Advertising
'