NEWS

25 settembre 2020

Aria di ottimismo al Baird Global Healthcare Conference

By Redazione Management Odontoiatrico



Il 9 e 10 settembre si è tenuto il consueto appuntamento annuale della Barid Global Healthcare Conference, conferenza internazionale sull’assistenza sanitaria che tradizionalmente veniva ospitata a New York e che quest’anno, a causa della pandemia, è stato organizzato online. Il focus sono stati i progetti futuri finalizzati al profitto delle oltre 90 aziende sanitarie ed odontoiatriche partecipanti, prima fra tutte Envista, la società madre di Nobel Biocare, Ormco e KaVo Kerr.

Dodici mesi fa, abbiamo parlato di accelerare la crescita, ampliare il nostro margine e costruire un migliore portafoglio di prodotti. Nonostante tutte le sfide degli ultimi mesi, siamo riusciti a fare un enorme passo avanti costruendo un portafoglio migliore e mi sento molto fiducioso su ciò che sta per accadere. Ci ha colti un po’ di sorpresa la rapidità con cui è avvenuto questo rilancio dell’attività e siamo cautamente ottimisti e speriamo solo di mantenere questo slancio” ha dichiarato il presidente e CEO di Envista, Amir Aghdaei, forte anche del lancio di nuovi prodotti tra cui il sisemta N1 Nobel Biocare e quello di allineamento invisibile Spark di Ormco.

Inoltre, importante è anche l’investimento di alcune aziende quali Align Technology in soluzioni di teledentistry per facilitare i controlli sui pazienti a distanza.
Anche Dentsply Sirona ha discusso durante la conferenza online le prospettive future dell’azienda: il suo direttore finanziario Jorge Gomez si è detto tranquillo circa il buon posizionamento dele brand in grado di sfruttare le tendenze del mercato. “Anche se COVID-19 ha avuto un impatto negativo sull'industria dentale nel suo complesso, entriamo in questa recessione con una posizione di mercato e una struttura di capitale molto forte, già impegnati in una serie di iniziative di risparmio ed efficienza che si sono rivelate molto vantaggiose per noi durante questi difficili mesi. Cerchiamo di pianificare un certo numero di scenari. Siamo ottimisti e pronti anche per altri scenari che potrebbero non essere altrettanto positivi”, ha dichiarato Gomez.

Per leggere l’articolo completo pubblicato da Dental Tribune International leggi QUI.

'