NEWS

22 novembre 2020

Premio Colgate 2020: vince un progetto dell’Università degli Studi dell’Aquila

By Colgate


Il giorno 14 Novembre in un’ innovativa modalità digitale, è stato proclamato il vincitore del Premio Colgate 2020. La cerimonia di consegna ufficiale del premio ha avuto luogo in occasione del XX Congresso della Commissione Nazionale dei Corsi di Studi in Igiene Dentale, svoltosi in modalità virtuale con la partecipazione di tutte le università di Igiene Dentale italiane e non solo, con circa 1000 partecipanti tra igienisti dentali, odontoiatri e studenti.

Alla sua XIX edizione, questo importante riconoscimento, è stato assegnato al gruppo di ricerca dell’Università degli Studi dell’Aquila, che ha presentato un progetto di ricerca intitolato: “Impatto del sanguinamento gengivale sull'associazione tra parodontite e ipertensione”.

Il gruppo di ricerca premiato è composto dal Prof. Mario Giannoni e dai dott.i Pietropaoli Davide, Barone Antonella, Del Pinto Rita, Monaco Annalisa, Marci Maria Chiara, Ortu Eleonora, Guerrini Luca e Cifone Maria Grazia. Tra gli obiettivi del progetto di ricerca ci sarà quello di valutare l'associazione tra sanguinamento gengivale ed ipertensione arteriosa utilizzando i dati osservazionali di un ampio studio epidemiologico trasversale non interventistico e multietnico, condotto su oltre 5.300 individui sottoposti a screening parodontale e misurazione pressoria secondo protocolli standardizzati. I risultati dell'analisi proposta potrebbero trovare facile applicazione nella pratica clinica e sarebbero di fondamentale importanza per le politiche di salute pubblica relative alla gestione dell'ipertensione arteriosa. Il gruppo si metterà al lavoro per verificare nella pratica quanto teorizzato, con l’obiettivo di presentare i risultati tra un anno esatto sempre nell’ambito del Congresso CSID che si svolgerà nel giugno 2021 a Novara. In apertura dei lavori, prima della cerimonia di premiazione, si è tenuta l’interessante presentazione del progetto vincitore Premio Colgate 2019. Il gruppo di ricerca dell’Università di Trieste, insieme alla Dott.ssa Costanza Frattini, ha relazionato sul progetto “Possiamo migliorare l’aderenza dell'applicazione domiciliare di fluoro grazie a diversi metodi motivazionali? Uno studio di coorte di 4 mesi per uso domiciliare”.

 

 

'