NEWS

06 febbraio 2020

I nativi digitali avvantaggiati in chirurgia guidata, ma…

L’industria degli eventi e della Live Communication lancia un grido di allarme: servono aiuti concreti alle aziende e un piano di ripartenza
Milano, 27 aprile 2020: senza eventi, concerti, convention, congressi, fiere, il nostro Paese perde visibilità nel mondo, fatturato interno e mette a rischio una industry che raccoglie circa 570mila lavoratori.
Un grido d’allarme che arriva non solo dalle voci note di Tiziano Ferro, Vasco Rossi e Laura Pausini, ma soprattutto da agenzie, associazioni e imprese del mondo degli eventi, dei congressi e della Live Communication, che si sono riuniti sotto l’hashtag #ItaliaLive, un progetto che vuole portare all’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni una grave crisi economica e sociale che sta attraversando il settore.

Video intervista al dott. Riccardo Scaringi, Laureato in Medicina e Chirurgia, Docente a corsi di perfezionamento in implantoprotesi orale presso diverse Università italiane e relatore a congressi nazionali e internazionali.

Nell’ambito del 7° Congresso dell’Istituto Stomatologico Toscano “La riduzione dell’invasività nelle procedure odontoiatriche”, Viareggio 24-25 gennaio 2020, abbiamo avuto modo di intervistare il dott. Riccardo Scaringi sulle tematiche inerenti la sua relazione dal titolo “Procedure minimamente invasive in implantologia”.

Articolo pubblicato sul sito Dental Tribune Italia

'