NEWS

30 giugno 2018

L’accesso dei NAS nello studio odontoiatrico: sei in regola?

L’industria degli eventi e della Live Communication lancia un grido di allarme: servono aiuti concreti alle aziende e un piano di ripartenza
Milano, 27 aprile 2020: senza eventi, concerti, convention, congressi, fiere, il nostro Paese perde visibilità nel mondo, fatturato interno e mette a rischio una industry che raccoglie circa 570mila lavoratori.
Un grido d’allarme che arriva non solo dalle voci note di Tiziano Ferro, Vasco Rossi e Laura Pausini, ma soprattutto da agenzie, associazioni e imprese del mondo degli eventi, dei congressi e della Live Communication, che si sono riuniti sotto l’hashtag #ItaliaLive, un progetto che vuole portare all’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni una grave crisi economica e sociale che sta attraversando il settore.

By Stefano Fiorentino



Siamo in un Paese nel quale pur facendo l’impossibile... il professionista non è mai in regola su tutto al 100%. Leggi, regolamenti, ordinanze, interpretazioni, sentenze, tutti elementi legali e burocratici che concorrono a complicare la vita dei cittadini in generale e dei professionisti in particolare.

L’odontoiatra, soprattutto chi fa implantologia ed ha uno studio organizzato per l’utilizzo dei biomateriali, sente ancora maggiormente queste problematiche: e se per caso, oltre all’impresa odontoiatrica, nello Studio viene svolta anche attività di tipo estetico, i problemi sembrano complicarsi esponenzialmente. E il professionista odontoiatra vive perennemente con la speranza, non la certezza, di essere in regola.

Durante il congresso “Trasformare lo studio odontoiatrico in un’impresa di successo_2”, con una formula innovativa e coinvolgente, verrà simulato un accesso dei NAS in uno studio odontoiatrico, analizzando modi di operare dei NAS, comportamento del Team odontoiatrico, nonché le più comuni problematiche che si riscontrano in questi frangenti.

Quindi non una lezione teorica, ma un modulo pratico e giuridico al tempo stesso, che mostra cosa succede durante un’ispezione e veicola all’odontoiatra le giuste “dritte” per operare nella maggior tranquillità possibile.

Uno Studio odontoiatrico che aspiri a diventare un’impresa di successo non può non effettuare preliminarmente un check sulla propria organizzazione e chiedersi se la stessa sia “a prova di ispezione NAS”.

Perché, come recita una nota pubblicità, “Lavorare serenamente non ha prezzo, per tutto il resto…”.

Questi argomenti saranno trattati al congresso “Trasformare lo studio odontoiatrico in un’impresa di successo_2” che si terra a Marina di Carrara dal 21 al 22 settembre 2018. Scarica QUI la brochure.

 

Articolo pubblicato su Dental Tribune Italian Edition

'